top of page
Autoritratto di Igor Gribaldo a Ivrea.

Griby's Lab
di

Gribaldo Igor

Fare è essere

Fare è essere.

Aver fatto non è abbastanza;

Riempirsi di cose da fare - questo è il gioco.

Chiamarti ogni ora con quello che hai fatto,

Disporre il tuo tempo al cannone di mezzogiorno,

E trovarti negli atti

Che non potevi conoscere prima dei fatti

Corteggiato dal tuo sé segreto, che ha tanto bisogno di corteggiare,

Perché così facendo esce fuori,

Uccide i dubbi semplicemente saltando, spingendo, correndo,

Verso l'essere

Il mio io appena scoperto.

Non fare è morire,

O mentire e mentire sulle cose

Che potresti fare un giorno

Basta con questo!

Il Domani resta vuoto

Se nessuno lo spinge ad essere,

Con la sua rapida occhiata.

Lascia che il tuo corpo guidi la mente -

Il sangue è il cane per ciechi della tua mente;

Così esercitatevi e provate

Per trovare l'universo,

Al centro della tua anima

Sapendo che muovendo e vedendo

Lo dimostra per sempre: Fare è essere!

 

 

Ray Bradbury – Lo Zen nell’arte di scrivere

Principalmente opero tra il Canavese (Ivrea, Rivarolo e Chivasso) e Torino

bottom of page