top of page

๐ท๐œ‡๐œŒ๐‘™๐œ€๐œ˜ ๐œŒ๐œŽ๐œ€๐œ๐œ„๐‘๐›ผ: ๐‡๐š๐ฅ๐ฅ๐จ๐ฐ๐ž๐ž๐ง ๐Ÿ๐ŸŽ๐Ÿ๐Ÿ‘


ยฉ Hotpot Ai



La consegna


Scrivete una filastrocca a vostro piacimento (senza regole fisse di rime o altro, siete liberi di scrivere come volete) a tema Halloween (quindi che parli di streghe, zombie, vampiri, fantasmi e simili).




Elena (@elena_carta98)



Un vampiro lesto e poco sincero

volle per sรฉ il mondo intero.

A voi racconto questo fetore

di ciรฒ che a molti parve amore.


Dallโ€™ombra dei suoi pensieri

provenรฌ una cantilena lamentosa,

pregustava una costola dei loro averi:

โ€œsarai tu la mia sposa?โ€


Si fa viva la vergogna,

in quel buio di coscienza,

per le azioni da carogna,

lโ€™amicizia รจ reminiscenza.


A quel ricordo trasalรฌ,

ma non si fece fermare.

Un piccolo Frankenstein costruรฌ,

con i pezzi di chi fingeva amare.


Peccato per il pensiero,

PECCATORE che agisce nel mistero!

La sua casa รจ lo spavento

di chi ne vive il tormento.


Si fece giurar silenzio,

lo smascheramento รจ sรฌ, lento

ma dallโ€™innesco al divorzio,

non mi sfiora alcun pentimento.


Chi fui io in questa storia, nessuno lo puรฒ sapere.

Di metterlo alla gogna

รจ il mio mestiere.

A te che leggi e immagini il vampiro menzognero:

Fai attenzione! Che potrebbe rubarti la dama diย cuiย vaiย fiero.





Carola (@carola_boscolo)


FATTURA


Striscia, striscia, cammina e prega.

Sei nell'antro della strega.


Salta, schiva, strilla, impreca.

La tua paura non รจ cieca.


Vieni, vieni, annuisci e accetta

il cuore di zucca tagliato a fetta.


Tutti in fila, sogghignanti,

coi sorrisi trionfanti,

i teschi ossei dei ribelli

ora nidi di pipistrelli.


Bevi, taci e finisci

l'intruglio al sapore di fosso.

Brucia le budella, tritura ogni osso.

Dieci ore e digerisci.


Viso spento ed emaciato

tutto uguale a uno spettro.

Apri gli occhi, trattieni il fiato

รจ una bara, non il letto.


Ora esci, procedi per bene.

Niente piรน sangue nelle tue vene.

Il cielo cupo sarร  il veliero

per lasciare il cimitero.


Avanza, inciampa nella bruma

sotto i tuoi piedi il terreno fuma.

Unisciti al gruppo evanescente.

Andate orsรน, a spaventar la gente!


Il mio lavoro qui รจ finito,

tu che hai letto hai accettato l'invito:


Il gruppo ti aspetta nella foresta.

Affrettati

O il Signore di Halloween ti farร  la festa!





Mauro (@Mauro Rondoni)




Zucca vuota ed ossicino

eran pronti dal mattino

Come veste un gran mantello

e sul viso un pipistrello


Per le vie col sacchetto

reclamando un buon dolcetto

A chi apriva in allegria

caramelle e risa ma poi via

A coloro che negavano

entrambi tristi se ne andavano

Ma a ben guardare

senza occhio a limitare

Streghe, fantasmi e demoni

in quella notte a milioni

Eran giunti da lontano

tutti a bordo di un aeroplano

Mascherati da spavento

eran pronti per lโ€™evento

Vivi e morti nel ritorno

ad incontrarsi per un giorno

Zucca vuota ed ossicino

hanno in mano un accendino

Brillan lumi in notte nera

a morti e vivi per pace vera.





Zamu (@mister.zamu)


Made by Canva



Ad Halloween le masche iniziano a danzare,

Nella Paraj Auta, finiscono per sbarellare.

Come la statale, le loro scope, sono tutte bucherellate

Ma potrebbero volare come un aereo da Caselle o Linate


I vampiri, nelle case di riposo cercano nuove dentiere

Perchรฉ le loro dentature sono come quelle delle megere Ma quando vogliono apparire affascinanti e belli

Si ritrovano con un strano sorriso, come fossero dei briconcelli


Ovunque gli Zombie marciano in modo strano,

Sono in cerca di cervelli, ma con la loro fuga, si perdono lontano.

Sbucano da Fiore, chiedendo un buon panino

Perรฒ tutti da Monteu da Po scappano, รฉ un vero casino.


Sotto il cielo di Halloween, tutto รจ una gran follia

In mezzo a streghe, zombie, vampiri, una festa in compagnia

Ma ricordati sempre, tra risate e spaventi

ad Halloween devi stare attento ai tuoi bellissimi denti


ColCazzo, raccomandato da 9 dentisti su 10





Efed (@the_efed)


1-11-10


โ€œRicordo di bambini

divorati dai biscotti,

glassati con cannella, zucchero e limone

articolazioni assai burrose e farinose

che da fragranti ritornarono molli,

nella notte delle nottiโ€


Ricordo di assassini

Mascherati e sbarazzini

Fuggivan come ombre

Dietro ad alberi e riseghe


Ricordo di petardi

di incendi e di scherzetti

di bullismo spensierato

sul di allora Patriarcato


Ricordo di una Grappa

assaggiata da un non morto

con il viso tutto rosso

Con la barba e il naso storto

Che ci chiese genuino:

โ€œVolete anche un poโ€™ di vino?โ€


Ricordo di una pioggia

di nebbie e di vampiri

trasformati in poco tempo

in caramelle e dolcettini

di storie vere, storie finte

e storie puntualmente ridipinte


โ€œRicordo di bambini

divorati dalle zucche,

coltivate dalle streghe di campagna

intagliate con quei denti triangolari

che da spugnosi diventarono ossuti,

nella notte delle nottiโ€


Ricordo di una stagione

che รจ passata da non tanto

di importanti tradizioni

cancellate allegramente

senza essersene accorti,

eravamo i soliti bambini

dallโ€™elementari fino a ieri,

chi avvocato, chi ingegnere

chi soltanto sommeliere


Ricordando i tempi strani

dallโ€™aspetto ormai sbiadito,

non rimpiango giร  piรน nulla

come ai tempi,

facevo con la culla.





Igor (@gribyslab)


Made by Hotpot Ai



Danze un po' macabre


Con una ragnatela

cucio la mia vela.

Per salpar in mari distanti

e conoscer nuovi abitanti.

Ma nel viaggio del ritorno

mi sveglia un cattivo buongiorno:


"Una bara! Una bara si รจ aperta!"

Sento queste grida provenir dalla coperta.

Un vampiro affamato, si sussura.


Con la mia Bibbia e il mio fucile,

cerco la bestia nel mercantile.

Uomini cadon come foglie,

"che il paradiso li accolga".

Vorrei tornare da mia moglie,

vorrei un abbraccio che mi avvolga.


La fredda mano della Morte,

bussa a tutte le porte.

Quanto manca all'arrivo?

A quello definitivo?


Sparo, sparo e sparo.

Non potrรฒ mai godermi il mio denaro.

Cosรฌ alla mia cattura,

chiedo al gran vampiro:

"delle mie ricchezze abbi cura...

Promettimi solo questo, poi toglimi il respiro."



Il Principe della Notte,

ora festeggia sul mio mercantile.

In mezzo ai mari,

se avvistate strane vele,

spegnete tutte le vostre candele.





Silvia (@rougewine)


La notte degli spaventi


Nella grande notte degli spaventi

tutti i bambini corrono contenti

e mentre mi accingo a preparare scherzetti

una mamma in cucina prepara i dolcetti.


La zucca decorata mette tanto spavento

cosรฌ Dracula stanotte vagherร  contento,

vestito di nero

vestito di rosso

incute ansia e timore

a piรน non posso.


Avverte paura uscire dai letti

e forse quei mostri

posson destare sospetti,

insieme agli zombie

insieme ai vampiri

da dietro la porta sente i loro sospiri;

si preparano alla festa

sorseggiando del vino

e in un batter di ciglia

sentiamo casino.


Urla

risate

chiacchere e ululate

รจ questo che ascolto in queste serate

e mentre danzano le streghe con i loro forconi

mi nutro e piango nei tuoi mille abbandoni.





Livia (@livia.caizzi) & Moreno (@morenomigliaccio)


Dolcetto o scherzetto


In una notte dโ€™ottobre, scura e tenebrosa,

Halloween arriva, spaventosa e rumorosa.

Le zucche sorridenti,

Festeggiano mostrando i denti.


I bambini corrono per le vie,

A chiedere leccornie.

Gli zombie li inseguono, affamati e assetati.

Le loro mani sono contorte e gli abiti strappati.


Cercano cervelli, รจ la loro golosa passione,

Gli zombie sono nati per la decomposizione!

In questa notte magica i fantasmi secolari,

Danzano con i lupi mannari.


Urla e grida riempiono la notte,

Ma non temere, finirร  a mezzanotte.

Le storie di terrore sono solo leggende,

Come ombre sulle tende!




๐ท๐œ‡๐œŒ๐‘™๐œ€๐œ˜ ๐œŒ๐œŽ๐œ€๐œ๐œ„๐‘๐›ผ: ๐‡๐š๐ฅ๐ฅ๐จ๐ฐ๐ž๐ž๐ง ๐Ÿ๐ŸŽ๐Ÿ๐Ÿ‘ ๐ŸŽƒ


Recent Posts

See All
bottom of page