top of page

Messaggi dal passato




In un video proveniente da vent'anni fa, il me bambino enuncia con leggerezza che si ricorderà quel momento per sempre.


Era il 3 agosto 2004, un giorno di pioggia intensa, ed ero in vacanza in montagna con la mia famiglia.


Rivedere queste immagini mi ha fatto venire in mente una poesia:



Messaggi dal passato


L'estate se n'è andata.

Così come l'innocenza.


7300 giorni dopo,

rivedo quel giorno di pioggia

e penso a quante cose sono cambiate.


Ho realizzato sogni di quando ero bambino?

In parte sì.


E poi ci sono cose che non ho voluto cambiare.

Ma solo dentro di me.

Conservo il me bimbo come se fosse un fragile e secolare vaso.

Ripenso a quei giorni accarezzando la memoria in modo delicato.

In quell'istante, quale lucidità ho avuto per dire "...e questo momento me lo ricorderò per sempre"?


Risentire quella voce che pizzica la R, risveglia qualcosa di assopito.


Fate video, fate foto. Sofferenza conservata in eterno.

Non immortale, ma quasi.


Quando tornerò polvere, loro saranno in Play da qualche parte.



I.G. Aprile 2024

1 commento

Post recenti

Mostra tutti

1 Comment


🩷

Like
bottom of page